16/05/2017 - Guida rapida alla normativa sui concorsi di sorte in Messico

Ecco cosa devi assolutamente sapere per organizzare un concorso di sorte in questo Paese

In Messico è consentito organizzare concorsi di sorte e di abilità, ma queste due meccaniche sono soggette a regole, leggi e restrizioni diverse.

I concorsi di sorte sono soggetti ad una normativa piuttosto articolata e restrittiva: per organizzarli infatti è necessario un permesso, che deve essere richiesto almeno 15 giorni prima presso la 'secretarìa de gobernaciòn'.

La procedura per richiedere il permesso è complessa e onerosa, ad esempio, occorrono circa 45 giorni per preparare tutti i documenti, sono previste delle imposte sul concorso dette “derechos de participacion” il cui importo è proporzionale al valore del premi in palio, è richiesta una “fianza”, i documenti vanno presentati di persona, consegnandoli a mano presso l’ufficio competente e altri ancora.

Anche l’assegnazione e la consegna del premio è soggetta ad adempimenti: l’estrazione deve avvenire con la partecipazione di un ispettore del governo il quale, in caso di premi di valore superiore a 5.300 dollari, deve essere presente personalmente anche nel momento dell’invio del premio al vincitore.  

E’ obbligatorio che il promotore abbia una sede o una rappresentanza fiscale in loco.

Vuoi organizzare un concorso in Messico? Promosfera ha un base operativa in Sud America per offrirti il massimo supporto, contattaci all’indirizzo international@promosfera.com